Home Amplificatori Fender Vintage Reissue

Amplificatore Fender Vintage Reissue '65 Deluxe Reverb : Recensione

Fender '65 Deluxe Reverb

Replica del famosissimo Black face. Valvole a profusione, completa sezione equalizzazione con controlli ausiliari per la gestione dei due effetti. 1 cono da 12", perfetta replica dell'originale Jensen con magneti ceramici. Beh, le premesse per un ampli di grande livello ci sono tutte. Vediamo.

Valvole e altoparlante

4 12AX7, 2 12AT7, 2 6V6 e 1 5AR4 rettificatrice.
Il cono da 12", replica esatta del Jensen originale, dotato di magneti ceramici, lavora alla perfezione, supportato, ovviamente, da una generazione del suono interamente valvolare vicina alla perfezione.

2 canali

I controlli sono precisi. Molto sensibili a piccole variazioni e intrinsecamente legati tra di loro. Interdipendenti. Questo, come sempre, va considerato, in quanto la reazione del singolo controllo non è mai la stessa, ma dipende dalla posizione e dal livello degli altri.

Riverbero

Per la quantità, ma che genera, man mano che si ruota la manopola, anche una diversa modulazione della frequenza. Questo a mio personalissimo giudizio.

Vibrato: Velocità, Intensità

Con piccole, piccolissime variazioni si ottengono grandi risultati. Sensibilissimo.

Sempre straordinario

Pulito

Dolce, leggermente melodioso. Assolutamente all'altezza del leggendario pulito Fender, che il '65 Deluxe Reverb rende come ci si aspetta. Le armoniche sono tante e piene. Il sustain è prolungato, vivo. Bellissimo. Suonare con questo mostro è un piacere.

Distorsione

Piena, corposa. Ricca di medie. Ovviamente, quando parliamo di suoni dobbiamo tener conto dell'estrema flessibilità concessa dai controlli di equalizzazione. La qualità estrema della circuiteria rende questo amplificatore per chitarra estremamente flessibile. Bastano pochi tocchi ai controlli per variare il suono, sia quello pulito che distorto, e ottenere quello che si vuole. Il risultato è sempre soddisfacente. Anzi, spesso e volentieri, entusiasmante. Devo dire che mi sono innamorato. Perfetto. Veramente bello.

Conclusioni

Come detto precedentemente, mi ha fatto innamorare. Il suono generato dalle tante valvole di cui è dotato viene reso alla perfezione dal bellissimo cono Jensen C12-K. I puliti sono il massimo che si può ottenere, a mio parere. Ma anche i distorti sanno entusiasmare. L'incisività dell'equalizzazione e la qualità della circuiteria lo rendono flessibilissimo, capace di spaziare dal Jazz al Rock più duro senza titubanze. Secondo il mio personalissimo giudizio il prezzo del '65 Deluxe Reverb (1468 Euro) è assolutamente giustificato. La qualità si paga. La classe anche.

Altre recensioni

Amplificatori chitarra

  • Marshall
    4104

    Fino al 1983 è stato dotato di due Rola Celestion G12-65 T3054 o T3101, mentre, a partire dal 1984, il 4104 ha due Celestion G12M-70. Volume del prea e uscita diretta.

  • Marshall
    4210

    Ha un riverbero Hammond, un master volume e un master Reverb. In più, è dotato di Send & Return, uscita diretta e split dei canali. Un altoparlante di 12".

  • Fender
    Deluxe 112 Enclosure

    Il Cabinet della serie Hot Rod. Possiede un Celestion G12P-80 di 12 pollici. E' stato progettato per aggiungere più risposta ai bassi e un volume supplementare.

Effetti

Chitarre

Registratori digitali Multitraccia

Registratori Portatili